Tunisia chiude 50 ong per sospetti

15 GIUGNO
#tunisia #ONG #sospetti #finanziamentiilleciti
(ANSAmed) - TUNISI, 15 GIU -
Il governo tunisino ha decretato lo scioglimento di cinquanta associazioni tunisine per non aver presentato sufficienti chiarimenti circa le loro fonti di finanziamento dall'estero. Lo ha dichiarato il segretario generale del governo, Ahmed Zarouk, precisando che la Banca centrale della Tunisia (Bct) fornisce periodicamente delle segnalazioni sulle operazioni dall'estero a beneficio delle varie associazioni locali interessate. Lo stesso premier Youssef Chahed, in occasione di un incontro con i partiti firmatari dell'accordo di Cartagine, aveva dato un ultimatum di un mese a tutte le Ong locali perché rendessero noti i loro aiuti e finanziamenti provenienti dall'estero.
(ANSAmed).