Mauritania e le modifiche alla costituzione

In Mauritania, il Presidente Ould Abdel Aziz ha intenzione di indire un referendum per chiamare i cittadini a esprimersi sul suo progetto di riforma costituzionale. La data della consultazione non è ancora stata fissata. Diversi esperti legali hanno però già detto che un eventuale referendum violerebbe la legge fondamentale.
La riforma costituzionale prevede l’abolizione del Senato e il cambio di bandiera. Il Senato ha respinto il progetto, ma il capo dello Stato è convinto della sua decisione e ora chiede che a esprimersi sia la gente in base all’articolo 38 della Costituzione, che gli dà il diritto di organizzare un referendum.